Tag Archives: iphone

Libimobiledevice-gtk, nuovo progetto :D

Sto tornando in attività, come quando 11 mesi fa iniziai lo sviluppo di ubucompilator (ancora vivo eh).  Oggi ho avuto un’idea, non so quanti di voi apprezzeranno. Ho deciso di creare una pseudo gui per libimobiledevice e le librerie gemelle. La famosissima libreria per la sincronizzazione degli “idevice” ha finalmente (?) una sua interfaccia grafica. Ho deciso di creare per me questa gui che semplifica la vita di chi sincronizza i device della mela morsicata con GNU/linux in generale, per rendere più semplice le operazioni solitamente svolte via riga di comando che può per alcuni essere abbastanza “oscura”. Continue reading

Tagged , , ,

Banshee, la rivincita sul ritmo…

Qualcuno mi aspettava, altri sapevano che sarei tornato altri vorrebbero che lasciassi la scena, ma non lo farò… Non ora. Sono qua, secondo giro..

Oggi in prenda ad un forte attacco di nerdismo, complice il linux day 2010 dove il mio talk sarà sulla compilazione, o in alternativa sulla sincronizzazione di ipod touch/iphone/ipad con GNU/linux. Proprio oggi mentre mi perdevo a girovagare su facebookmerda, ho trovato sul profilo del buon Lippol94 un video dove viene mostrata una sincronizzazione “fantomatica” tra il suo ipod touch e la sua ubuntu’s box 10.10… Continue reading

Tagged , , , , , , ,

Android su iPhone, attuale realtà o futura certezza?

Chi mi segue ancora dopo la mia più o meno lunga pausa, si sarà reso conto che il settore mobile sta piano piano diventando sempre più di mio interesse, non c’è una spiegazione logica ma di questi tempi pieno di studio, accendo il touch, controllo due notizie e mi ributto su i libri alla ricerca di una quasi disperata promozione (come ogni anno). Detto ciò leggendo sul web mi accorgo che sempre con maggiore facilità viene installato Android su iPhone, questa cosa nella mia testa da geekeer ha aperto tanti scenari, come quello di una versione di Android per iPhone ed iPod touch, peccato però che la mia idea sia interessante quanto irrealizzabile.

Una versione precompilata  e pronta all’uso su iPhone aumenterebbe a vostro avviso la “visibilità” di Android?

Dilemma.

G.

Tagged , , , ,

GNU/linux e iPhone Os vanno a braccetto?

Proprio oggi che è stato definito in tutta Europa l’iPad day, vengo dopo una lunga pausa forzata dovuta alla scuola a parlarvi del rapporto che c’è tra GNU/linux e iPhone Os.

Felice utilizzatore di un iPod touch da 32 gb, che sincronizzo da rhythmbox grazie ad ifuse e libimobiledevice, in questo periodo in cui mi resta giusto il tempo per respirare e leggere qualche aggiornamento mi accorgo che intercorre un buon rapporto tra il nostro sistema operativo preferito e il sistema più diffuso nel settore mobile (dopo Android ovviamente). Continue reading

Tagged , , , , , ,

iPod Touch 0, Gusions 1. Soluzione anche per voi.

Nella mia vita di informatico, ho dovuto superare tante difficoltà. Quando decisi di acquistare un iPod touch era quasi un anno fa, ripensamenti vari, battaglie etico-morali interiori mi bloccarono, ma questo marzo mi sono deciso e l’ho acquistato, iPod touch da 32 gb. Nel mentre che io compravo questo gioiello si era sparsa la voce che Ubuntu Lucid Lynx avrebbe supportato nativamente iPhone e iPod touch grazie all’uso di fuse, gvfs, libimobilemobiledevice e libusbmuxd1. Dopo avere perso due battaglie (non guerre) con l’iPod touch, come vi ho già raccontato a più riprese ieri ho vinto la guerra (personale) con apple e il mio iPod touch. Continue reading

Tagged , , , , , , , , ,

iPhone, iPod touch su Ubuntu, sfatiamo il mito.

Dopo una piccola parentesi di accennata sospensione alla mia supermegaiper attività di blogger inutile per la blogsfera mi accingo a sfatare il più grande mito nonché illusione che Mark lapallaèmia ci ha dato e non ci siamo bevuti come uno shot al tuo compleanno (cit.)

Oggi preso dalla noia scarico ed installo la beta 2 di Ubuntu 10.04. Al culmine della felicità per il tutto attacco il mio ipod touch e rimango basito, NON ACCADE NULLA. A rigor di totti  di logica Ubuntu 10.04 dovrebbe avere tutto l’occorrente per gestire nativamente iphone ed ipod touch. Installo il tutto, ifuse in primis ed ottengo un grandissimo risultato: il mio ipod touch viene montato. Continue reading

Tagged , , , , , ,

Ma questo è un iphone gigante!

iSlate si chiamerà, ma secondo me è un iPhone gigante.

Tagged , , , ,

Nexus One, il googlephonino live!

Google-Nexus-One-

Se n’era parlato parecchio, erano uscite immagine di tutti i tipi, ipotesi, supposizioni ecc ma ecco qua il googlephonino !

Big G (Google) è pronta a sfidare Apple e il suo Iphone 3gs che ha conquistato una spropositata fetta di mercato e continuerà a farlo, molti appassionati come me si saranno informati e avranno seguito la vicenda dello sviluppo e delle diecimila voci su questo gioiello (forse è anche di più, vedremo)!

Parliamo di un gioiellino prodotto dalla famosa casa di telefonini che sponsorizza android ovvero HTC, con fotocamera da 5 megapixel, massima connettività (umts, hdspa, wifi ecc), resta un dilemma la memoria interna (m’auguro almeno un 8 gb). Ovviamente utilizzerà Android 2 vista la sua maturità che punterà ad intaccare il quasi monopolio di apple.

Alcune volte le immagini parlano più di qualsiasi altra cosa:

Google-Nexus-One-unboxedGoogle-Nexus-One-unboxed1Google-Nexus-One-unboxed-3Google-Nexus-One-unboxed-4googlephonemain-420x0

Buon natale…

Tagged , , , , , , , ,

L’evoluzione di Android vista dai miei occhi

(Per quest’importante articolo mi sono “permesso” la modifica del logo di android, per dare un tocco d’estetica al logo del robottino di casa Google.)

Era il 12 novembre 2007 quando venne rilasciato il primo sdk di Android , tanti propositi vennero rilasciati insieme ad esso.Anch’io ho guardato android all’inizio con un certo scetticismo , ma la sua progressiva evoluzione mi ha convito e con me tantissime altre persone.

Android diciamo che è nato come un concorrente dell’iphone , anche se secondo me deve ancora fare parecchia strada per poter competere conr il prodotto di casa Cupertino.Ha come vantaggio l’essere definito linux ( affermazione sbagliata come spiega il buon guiodic in questo post )ma non lo è. Le grandi case produttrici puntano molto su android:

Samsung,Motorola,Htc,Geeksphone,Nvidia,Philps,Sony Ericsson in primis che vedono la voglia di esplodere di questo sistema operativo, sicuramente un’occhio di riguardo da parte di queste società può far solo bene al progetto Android, ovvero nuovi sviluppatori che collaborano al progetto.

Ok focalizziamo la situazione, tante “big” del settore mobile si interessano ad Android ed ognuno ha le proprie esigenze , questo vuol dire che tutti apporteranno della modifiche alla propria versione, sviluppando applicazioni per ogni singolo modello di cellulare.È solo un vantaggio a mio parere,questo è opensource (cit.) , aver a disposizione un sistema strettamente modificabile e in continua evoluzione supportato da grandi produttori. Nessuno penso avrebbe immaginato che una comunità di smanettoni avrebbe avuto questo successo!L’iphone ora può tremare , tutti i “geek” di gnu/linux penso che la pensino come me.


Tagged , , , , , , , , ,

Quello che penso sull’iPhone (a 360°)

Prendo spunto dal buon guiodic per una sorta “denuncia” verso gli oggetti tecnologici del momento: l’iPhone e l’ipod touch .L’ultima novità contro la libertà è l’eliminazione di google voice dall’apple store , mmm ok sarà la moda del momento ma tu hai  il controllo del tuo gioiello come io ce l’ho della Repubblica Italiana. Ebbene si dopo l’ormai “noto” sistema di apple , genius che “spia” quello che installi, ascolti ecc, e dai casi della disinstallazione dei programmmi perchè il programmatore non desidera che tu non l’ abbia più,ecco a voi l’ennesima dimostrazione che apple decide al posto vostro.È vero qualche tempo fa ero “tentato” dall’idea di acquistare un iPod Touch , per fortuna non ho vinto quell’asta, sarei entrato in un circolo vizioso dal quale è difficile uscire. Allora apple per poter sincronizzare e far funzionare i suoi prodotti sviluppa un software proprietario iTunes,putroppo ( o per fortuna? )  itunes non funziona su GNU/Linux .Si è vero, ci sono alcune alternative ma non supportano tutti i modelli  iPod e nessun iPhone .Quindi logicamente ci si rivolge a windows o mac (software propretario) per avere il meglio dal proprio dispositivo , mi è capitato  che un user ubuntu (da molto tempo ormai)  abbia  dovuto reinstallare windows per poter sincronizzare i dati del  “gioiello” (se cosi lo si può definire)

No al software propretario

Sembra una frase alla Richard Stallman , ma si è vero “il software proprietario è un vizio , un pò come il fumo”, una volta entrato difficilmente ne esci, perchè  oggi è solamente il lettore mp4 o il cellulare , domani la stampante , un’altro giorno ancora la fotocamera e cosi via. Molti rinunciano a GNU/Linux per via del software proprietario “fondamentale ” per l’utilizzo dell’ultimo “modellino giocattolo” che spacca tra la gente.

User Windows passato a Linux vs User Mac Osx vs GNU/Linux (furbo) user

Ebbene si , un user Windows passato a Linux e un user Mac è semplicissima, sta tutto nella mentalità, ovvero un neofitta GNU/Linux  è che lui installerebbe di nuovo Windows per utilizzare il suo “gioiello” riununciando alla libertà,  mentre un’utente Mac prenderebbe e vedendo che il “gioiello ” non gira sul suo adorato mac prenderebbe il prodotto lo venderebbe prendendo un qualcosa di compatibile. L’utente GNU/Linux furbo , si informa su qual’è  il prodotto meglio supportato dal suo adorato pinguino senza inutili rischi e sbattimenti vari. La differenza sta nelle “basi” . L’utente Windows o neofitta di  GNU/linux acquisterebbe il prodotto pensando a tutto tranne che alla compatibilità , l’utente Mac lo acquisterebbe sulla “fiducia” mente l’user GNU/Linux ci penserebbe 2 volte prima di  comprare qualcosa del genere..

Libertà con il dispositivo

Teoricamente, molto teoricamente quando compriamo il nostro “gioiello”  pensiamo di averne il massimo controllo , se pensiamo questo abbiamo scordato due punti cardini della politica della casa produtrice in questo caso Apple. Il primo fattore si chiama Software Proprietario, il software proprietario non è solo quello che serve per far funzionare il dispositivo ma anche quello che gira al suo interno , del quale non sappiamo nulla , magari c’è un back-door che ci copia i dati sensibili e li manda alla casa produttrice , su i prodotti apple c’è già qualcosa di simile , genius; la vostra intimità non è più inviolata.. Il secondo fattore si chiamano Drm ovvero la gestione dei diritti digitali , da parte dei proprietari, che male c’è? Il male è che la casa produttrice può cancellarti il contenuto senza alcun preavviso , anche per un semplice vizio dell programmatore, autore, artista.

Se vengono presi in considerazione questi fattori , non penso che qualcuno o almeno così penso, comprerà prodotti che dipendono da software proprietario , che funzionano con software proprietario.Il buon Richard non è cosi poi tanto drastico , però ora il messaggio è chiaro , come non si deve dipendere da mono , non si deve dipendere nemmeno dal software proprietario.



Tagged , , , , , , , , , , , ,

Android , cos’è e come la penso …

Android è la piattaforma mobile del futuro (cit.) mi piace esordire con questa citazione che evidenzia il possibilismo dell’enorme successo di Android nel mercato del mobile , visto la sua continua evoluzione..Tutti i “grandi” del mercato mobile si sono mobilitati : Apple ha rilasciato Iphone Os 3.0 e lavora già al 4.0, Symbian ha già deciso che lascierà le Gtk+ e adotterà le qg e Windows mobile a breve rilascerà un nuovo Wm (Windows Mobile)… Android nello specifico è una piattaforma software per cellulari di terza generazione , in particolare è la somma di alcuni elementi come: Una Virtual Machine ed un Sdk (Sofware development Kit).La distro linux di casa google è simile ma diversa (cit.) alle distribuzioni come moblin ,openmoko e familiar…Come ogni nuova “invenzione ” android ha dei pro e dei contro, vediamone alcuni ;

Pro : Andorid è basata sul kernel 2.6 che ha “in sè” molti driver tra cui quelli del touchescreen,quelli per pilotare il gps ,l’accelerometro, la grafica 2d o 3d il wirless e molti altri dispositivi, android è java e questo permettee di portare android anche su altre piattaforme Win xp,Vista , Mac Osx ecc ( pur dovendo “portare ” delle librerie  e alcune funzionalità del kernel linux)

Contro: Su android girano soltanto applicazioni java, quindi non è possibile sviluppare applicazioni in Objective-C come accade con l’iphone.Quindi per creare applicazioni Android è necessario conoscere  il linguaggio Java .. Queste sono i contro “tecnici” riguardanti la programmazione ecc , ma non tutti sanno del kill swhitch ovvero un piccolo meccanismo “che controlla” gli utenti come dichiara google in questo post google “giustifica” questa scelta dicendo :”se google dovesse scoprire che un’applicazione viola gli accordi di distriubuzione o qualche altra legge , si riserva il diritto di rimuoverla dal vostro dispositivo agendo a distanza , a suo insidacabile giudizio.Google farà un notevole sforzo per si che agli utenti venga restituito il loro denaro..Questa secondo me è la parte contradditoria , ovvero prima si fà un prodotto open e poi si vanno a spiare gli utenti?Dal punto di vista di opensource c’è poco e nulla

Android secondo me :Android secondo me è il futuro del mobile , di android i piace il fatto che sia un promettente sistema per dispositivi mobile basato su Gnu/Linux , ha dei grandi margini di sviluppo grazie alla sua apertura, pur avendo il kill switch rimane una “piattaforma” libera che potrebbe sbancare come ha fatto Gnu/Linux su settore desktop e server (perchè no?), mi piace che l’Sdk sia multipiattaforma a differenza dell’skd dell’iphone solo per Mac Osx, il fatto che java sia sviluppabile graficamente e il programmare per android risulti molto semplice..Android può andare avanti ,  “Android Phone” è veramente cara 499 per l’hero , (in america costa 199$ con un contratto biennale con un carrier) a differenza di Apple android ha innaugurato uno store detto “Google Market” dove si possono trovare applicazioni gratuite e  pagamento .La politica di questo market è simile a quella Apple dare il 70% del guadagno agli sviluppatori e il 30% per coprire le spese..Android è in crescita , vediamo se il piccioctto cresce bene(cit.)


Tagged , , ,

Speculazioni Apple il nuovo iphone viene 179$

Speculazioni apple il nuovo iphone viene di 178,96 dollari.

Ebbene si anche io a prima vista non ho creduto all’articolo letto su oneapple.it , che diceva che costruire un iphone ( parte hardware) 178,96 dollari , la cosa è reale…Inoltre non sono messi in conto i costi di imballaggio di spedizione , di costruzione e sviluppo del sistema operativo apple.La differenza comunque tra i 178,96 e 699 euro italiani è una differenza abissale…

Tagged , , ,