Monthly Archives: January 2010

Gnome-vlc per voi!

gnome-vlc per voi!

Oggi su omgubuntu è uscita la notizia dell’inizio dello sviluppo di gnome-vlc, ovvero una versione di vlc che utilizza le gtk+ anziché le qt (cosa criticatami da airport in una discussione su msn). Oggi l’amico Manuel di Ubuntu Discovery, su msn mi chiede una mano per questa “fantomatica” versione di vlc. Scarico dal bzr, installo le dipendenze ed ecco a voi gnome-vlc. L’installazione del software a livello embrionale, è riuscita per modo di dire dato che il make file, mi da uno strano errore, ma dando un bel:

gnome-vlc

Essendo magnanimo ho creato un pacchetto .deb che potete scaricare qua. Il software è molto instabile, quindi sperimentatelo, e considerato questo software come un software di test e non di più.

Saluti, Mr.Gusions

Tagged , , , , , ,

iPad, cos’è e cosa ne penso…

ipad_freedom

iPad, iSlate, iJobs, iPacco o il qual si modo lo si voglia chiamare è tra noi. Da appassionato d’informatica mi sono seguito in live-blogging l’evento di casa cupertino, veramente interessato a vedere il tablet di casa cupertino all’opera e per la prima volta. Cioccolata calda, musica nelle orecchie e tanta buona pazienza ingredienti fondamentali per seguire un live-blogging (in inglese per giunta).  Avendo appreso che il suo nome reale sia: iPacc iPad  dopo una lunga presentazione e relative dimostrazioni, decido di aspettare un giorno per documentarmi meglio e poter stendere questo articolo. Dopo una lunga documentazione (alquanto incerta, data l’incertezza del tutto) cercherò di fornirvi un pò di informazioni su questo “gioiello” prodotto di casa Cupertino.

1. Caratteristiche tecniche iPad

Qualche post addietro lo definii un iphone gigante, sbagliai è l’evoluzione dell’ipod touch.
L’iPad avrà uno schermo di 9,7 pollici (circa 25 cm) ovviamente multitouch, il processore A4 (del quale vi parlerò tra poco) da ben 1.00 ghz, una risoluzione di 1024×768 px, la ram a noi comuni mortali non è ancora stata comunicata, 16, 32, 64 gb di storage interno (non espandibile ovviamente), nuove versione di wifi e bluetooth per la connettività, Hdspa per quanto riguarda la telefonia (eh? questo coso telefona pure?), una batteria con una durata di 10 ore in modalità eBook Reader), versione modificata di iPhone OS e un peso intorno ai 700 g.

2. Prezzo

Qualcuno dirà: Figo, ma quanto costa? Prima di guardare quest’immagine fatti un conto se hai meno di 500$ in tasca (anche se abbiamo gli euro) non potrai avere quell’aggeggio l’ultima novità Cupertiniana.

3. Novità

Vediamo il “primo tablet” dell’era dei tablet (non è nemmeno iniziata ma i fanboy mac la chiamano così). Introduce novità e non, vediamole un pò insieme:

1. Il processore Apple4 ovvero: “1GHz Apple A4 custom-designed, high-performance, low-power system-on-a-chip”
2. La nuova applicazione iBooks, l’applicazione creata appositamente per  l’iPad per leggere gli ebook (elementare watson no?)
3. Suite iWork per iPad, innovata secondo alcuni…
4. Sdk per iPad

5. Sistema operativo

Il sistema operativo è una derivazione dell’iphone os (eh?), tenendo conto che sarà possibile far girare le applicazioni per iphone la novità dove sta? Ah si è iphone os  3.2.

6. Assenze

Eh? Dove è la fotocamera? L’usb? Mah mi spiegheranno se questi “accessori” fanno così schifo..

7. Cos’è realmente iPad?

Al nuovo arrivato (per modo di dire) di casa Cupertino manca d’identità secondo me. Ovvero l’ipad è una via di mezzo tra iphone e ipod touch. Non è né un computer né un iphone. Allora qual’è la sua identità?

Gus.

modalità eBook Reader
Tagged , , , , , , ,

Shutter possibile alternativa a f-spot? Con qualche modifica…

Shutter alternativa ad f-spot?

No, no tranquilli non è il solo posto monomaniacale dove attacco mono ed eventuali, questa volta riporto una mia personale sega mentale idea che m’è passata questo pomeriggio pensando ad un post. Parlo di Shutter, software per la modifica e la cattura di immagini, dotato di numerosi plugin davvero utili che rendono la vita di (noi) blogger migliore, più semplice e meno pensati gli interventi grafici. Dato la sorta di “polverone” sollevatosi sulla possibile sostituzione f-spot, rimarà installata di default anche su ubuntu lucid. Ma data la futura integrazione di Eog (Eye of Gnome) e F-spot (l’ennesimo esperimento in una lts), io ne propongo una mia: Aggiungere all’ottimo shutter la funzione di gestore d’immagini. Si si, la cosa è parecchio demenziale però potrebbe venirsi a creare un prodotto “all in one” , di spessore e piuttosto affidabile?!

Eutopia?

Tagged , , , , , ,

[AGGIORNAMENTO FLASH] Cambio distro, non preoccupatevi però

Prima era una banale ipotesi, ora è una decisione vera e propria: Cambio distro. Ormai l’esperienza con ubuntu è finita, ciò non vuol dire che non v’aggiornerò anche sulle novità del mondo ubuntu e non bloccherò lo sviluppo di ubucompilator :)

Il vostro blogger preferito cambia aria… Ma che aria? Archlinux, Gentoo o debian? Mboh… Chiedo a voi super nerd e non :)

Tagged , , , , ,

Ma mono mi vuol far pagare le critiche che rivolgo a lui?

Banshee 1.5.4

Eppure ne sento ancor il desiderio, il desiderio di vedere ciò che IO avevo proposto sul brainstorm di ubuntu in atto. Sono sempre stato un grande sostenitore del look-appeal del coverflow di iTunes che recentemente è arrivato anche su banshee. Pur essendo il solito rompicoglioni predicatore di mono, ho voluto riprovare banshee (la mia ultima prova con suddetto software risale alla versione di intrepid). Seguendo la procedura che il collega di omg ubuntu riporta non ottengo praticamente nulla. Strano. Mono mi vuole punire per le constanti critiche che rivolgo? Mah..

Tagged , , , ,

Ubuntu e lego, principi di costruzione di un sistema operativo! Pt.2

Eccomi qua ritornato a scassare parecchio per quel che riguarda ubuntu in generale, e i principi di costruzione di un sistema operativo che a mio parere potrebbe creare un prodotto assemblato di elevatissima qualità,superiore ai big del settore.
A proseguo degli otto punti che ho elencato nella parte uno di questo post link ecco altre “chicche del settore”:

Continue reading

Tagged , , , , , , , , , ,

Gusions e lxde, strana storia…

gnusions???

Come ogni fine settimana oggi è domenica. Relax a gogo. Sveglia inusuale alle 10.45, colazione, check-in dei siti di calcio/ gnu/linux, qualche lavoretto a Ubucompilator e finalmente ora di pranzo. Pranzo inusuale a base di panino prosciutto crudo e formaggio e due bicchieri di sprite. dato che la mia voglia di cucinare è pari al funzionamento del touchpad del mio laptop. Ora di qualcosa vi parlerò, però magari fatte come ho fatto io e  preparatevi un buon caffè magari anche molto dolce, per compensare l’amarezza del post  …

Caffè offerto da Gusions Continue reading

Tagged , , , , ,

Ma questo è un iphone gigante!

iSlate si chiamerà, ma secondo me è un iPhone gigante.

Tagged , , , ,

Ubuntu mint…

Essendo in parte estimatore di Linux Mint, dico in parte in quanto sono contrario all’installazione di default di alcuni pacchetti proprietari quali l’adobe flasplayer e compagnia bella. Essendo un “fedele” user Ubuntu  ho deciso di portarmi un pò di Mint in karmic, condivido con voi come avere un desktop verde in stile mint in qualche semplice passo.

Continue reading

Tagged , , , , , , ,

Mintmenu su Ubuntu Karmic!

mintmenu gusions

Sono un grande amante della comodità e dell’all-in-one, ed essendo rimasto affascinato dal mintmenu ho deciso di installarlo sul Koala karmico (Ubuntu Karmic Koala) gentilmente ospitato sul mio “notebook”.

Voglio condividere con voi (chi lo volesse provare) il modo per installare il mintmenu (dato che fino a ieri era un mistero pure per me)… Inziamo sempre con i nostri smanettamenti da terminale:
1. Rechiamoci in una cartella (userò la solita scrivania) con:

cd ~/Scrivania
wget http://packages.linuxmint.com/pool/main/m/mint-common/mint-common_1.0.5_all.deb 

http://packages.linuxmint.com/pool/main/m/mint-translations/mint-translations_2009.12.21_all.deb 


http://packages.linuxmint.com/pool/main/m/mintmenu/mintmenu_4.9.4_all.deb

2. Installiamo il tutto con un:

sudo dpkg -i *.deb

Ora siamo pronti ad utilizzare il mintmenu, ci bastera aggiungerlo al pannello di gnome :)

Buona comodità a tutti.

Tagged , , , , , , ,

Firefox 3.6, subito per voi!

Firefox 3.6

Non è ancora ufficialmente uscito ma ora v’illuminerò su come installare Firefox 3.6 su Ubuntu, debian e relative derivate :)

Vediamo ora come installare, il tutto: scarichiamo il tutto nella scrivania con un bel:

cd ~/Scrivania
wget http://releases.mozilla.org/pub/mozilla.org/firefox/releases/3.6/linux-i686/it/firefox-3.6.tar.bz2

Scompattiamo l’archivio con un bel:

sudo tar -jxf firefox-3.6.tar.bz2

Entriamo nella cartella appena scompattata con un:

cd firefox

Eseguiamo ora firefox 3.6 con :

sh firefox

Ovviamente potremmo selezionare la posizione dove scaricare firefox cambiandola nel comando iniziale :)

Possiamo anche rinominare la cartella firefox in firefox-3.6 e spostiamolo in /usr/bin/firefox con:

sudo mv firefox-3.6 /usr/lib/firefox

Ora facciamo un collegamento fai-da te per evitare grandi smanettamenti con:

cd /usr/bin
sudo ln -s /usr/lib/firefox firefox

Buona volpe 3.6 anche a voi :)

Tagged , , , ,

Ritorno al passato?

gnome-commander

Sbaglio o questa è la nuova modalità doppio pannello di Nautilus che avremo su Ubuntu Lucid Lynx? Questa funzione c’è da un bel po di tempo su gnome-commander. Un bel ritorno al passato?

Tagged , , , ,

Gnote 0.7.1 su Ubuntu Karmic Koala

gnote 0.7.1

Proprio oggi mi sono riespresso e sbilanciato su mono. Data la versione piuttosto obsoleta della mia versione di gnote (0.5.1) ho deciso di aggiornare il mio gnote!
Vediamo come installare la versione 0.71

Installazione tramite ppa

Se utilizziamo ubuntu karmic possiamo aggiungere il repository gnote-experimental e lo facciamo così:

sudo add-apt-repository ppa:gnote/ppa-experimental
sudo apt-get update && sudo apt-get install gnote

Se non abbiamo già installato gnote è necessario rimuovere prima la versione obsoleta.

Se usate ubuntu jaunty ad esempio facciamo così :

sudo echo deb http://ppa.launchpad.net/gnote/ppa-experimental/ubuntu jaunty main |sudo tee -a /etc/apt/sources.list
sudo apt-get update && sudo apt-get install gnote

Buona installazione di gnote, metterò l’icona di gnote nella colonna destre così in caso di aggiornamenti, aggiornerò il post :)

Saluti, Gusions.

Tagged , , , , ,

Alternative monomaniacali pt.1

La mia posizione su mono non è mai stata chiaramente espressa(lo farò a breve con un post), però potete tirare delle conclusioni semplicemente leggendo i post con la tag “mono”.
Ok, mono non sarà il male assoluto e tutto ciò che volete che sia, io preferisco non utilizzarlo. Spero la mia posizione venga rispettata. Oggi volevo fare una piccola riflessione personale su i software mono e quelli “puri” .

Andiamo dicendo che alcuni software mono sono davvero eccezionali e spadroneggiano nel loro campo, gnome-do e docky ne sono un rapido ma veramente chiaro esempio. Altri sono software di buon livello che entreranno o sono già entrati in distro top-entry come Ubuntu, Banshee e F-spot ne sono i rispettivi esempi. Diamo per vero quello affermato da me qua sopra, ora dobbiamo vedere un po il panorama “libero” che offre contro questa concorrenza, monomaniacale. Continue reading

Tagged , , , , , , , ,